Al campo Abetone un parcheggio?

Non possiamo che apprendere con un certo stupore la proposta, che speriamo rimanga tale, del vice-sindaco Paolo Ghezzi, di trasformare lo storico Campo Abetone in un parcheggio. Il campo sportivo a ridosso delle mura, è un pezzo di storia di Pisa e del Pisa. Furono proprio i pionieri nerazzurri, in cerca di un vero e proprio campo da gioco, a lavorare sodo ed a trasformare una zona incolta e nemmeno pianeggiante, in un terreno degno dell’epoca. E’ stato utilizzato dal Pisa dal 1913 al 1919, anno in cui, visto il sempre crescente interesse degli sportivi verso il football, si rese necessario il passaggio all’Arena Garibaldi. Questo il ricordo e la gioia per il primo incasso: “Chi non ricorda la nostra gioia quando Enrico Canti ci mostrò, prima dell’inizio, l’incasso ottenuto: 5 Lire e 40 Centesimi!
Amaro contrasto con le cifre favolose di oggi, ma gioia giustificata in noi in quanto quella cifra dimostrava che il pubblico cominciava ad interessarsi al gioco, dato che prima di quel giorno eravamo oggetto di frizzi e motti mordaci che spesso sopportavamo con francescana rassegnazione…”.
Crediamo, come Associazione Cento, che non si possa distruggere un pezzo della nostra storia e rilanciamo l’idea e l’auspicio che possa diventare il campo di allenamento dell’AC Pisa 1909. Sarebbe un perfetto legame con la storia della società e magari un atto dovuto nei confronti di coloro che fondarono il calcio a Pisa.

Guarda anche

La brochure museale

A quasi dieci anni dall’inizio dell’avventura museale, abbiamo ritenuto opportuno produrre una brochure che ponesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *